Mini-presentazione

Blog senza nessuna periodicità, in cui appaiono pubblicazioni random, la maggior parte delle volte ripropongo ciò che già c'è in rete ma che non è stata data importanza. Anche diari di viaggi, musica e video e cose cattive.

Cerca nel blog

mercoledì 6 febbraio 2013

Coraggio


Perché hai paura del tuo futuro? Hai paura di perdere o di trovare lavoro? Di non avere una casa propria? Non conosci i mali di questa società?
La paura è la percezione del pericolo, l'allarme che scatta quando sei di fronte a Moloch.
Ma ora che lo hai visto in faccia, perché hai ancora paura? Conosci il suo aspetto. Sai dove si trova, non puoi ancora ucciderlo, ma sai come sfuggirli.
E allora non c'è più bisogno di avere paura, non hai bisogno dell'ansia che lampeggia rossa. Hai bisogno di uscire dalla stanza e prendere una boccata d'aria, fin quando anche Moloch non uscirà dalla stanza. Ma allora sarete in uno spazio aperto, per scappare l'una dall'altra. Prima tu, poi lui. Dopo tu e poi lui ancora.
È così che funziona per ora. O vuoi restare nella stanza con Moloch? Nessuno te lo vieta, ma non urlare troppo. C'è solo rumore in quella stanza.
Urla fuori, all'aperto, qualcun* ti sentirà sempre, ti prenderà la mano e ti porterà in una grotta illuminata dal buio che Moloch non conosce. Non è il suo buio, ma il tuo.
Oscura la vista di Moloch finché non lo ucciderai.

Nessun commento:

Élisée Reclus

Élisée Reclus
« Non è una digressione menzionare gli orrori della guerra in connessione con il massacro delle bestie ed i banchetti di carne. La dieta degli individui è in stretta relazione con il loro modo di agire. Sangue chiama sangue. »

A caccia di cibo

A caccia di cibo
L'uomo moderno come si procura il cibo?

Lettori fissi (o quasi)

Visualizzazioni totali

Visitatori (Dal 29/Giugno/2010)

free counters

Video (non scelti da me)

Loading...
Si è verificato un errore nel gadget